Giocattoli di Latta Italiani

I Giocattoli di Latta in Italia

In Italia, l'industria dei giocattoli nasce rispettivamente tardi rispetto al resto d'Europa, ed ha inizio a Mantova attorno al 1872. tuttavia, per scorgere un'industria dedicata ai giocattoli di latta, dovremo attendere il primo dopoguerra; in questo periodo infatti, l'industria del giocattolo italiano, ancora una volta in ritardo rispetto al mercato europeo, si affaccia con una certa prepotenza sulla scena economica. I prodotti francesi e tedeschi sono numerosissimi e possono vantare di un'ottima manifattura e di una buona qualità dei materiali; tuttavia, l'industria italiana si fa forte di un nazionalismo spietato che sbaraglia la concorrenza: vengono aperte fiere, mercati, mostre interamente dedicate al mondo dei giocattoli di latta per cui nascono anche appositi premi. La qualità dei giocattoli italiani viene anche esaltata da giornali e riviste apposite che ne descrivono le grandi caratteristiche.
Nonostante la concorrenza non sia delle più facili da combattere però, il mercato dei giocattoli italiani si espande a tal punto che, prima del secondo conflitto mondiale, diviene comparabile a quello tedesco.
Durante il conflitto, ovviamente, questo tipo di mercato viene messo da parte per riaprire poi nel 1945 quando migliaia di nuovi giocattoli di latta vengono lanciati sul mercato e alcune industrie italiane spiccano per la qualità dei prodotti e per i prezzi facilmente accessibili a tutti.
Tuttavia, come in tutto il resto dell'Europa, anche gli anni '60 segnano la fine del mercato dei giocattoli di latta che viene ampiamente sostituito da quello dei giocattoli in plastica.
Da questo momento, il mondo dei giocattoli di latta diviene una passione per i pochi collezionisti di giocattoli che iniziano così a partecipare ad aste appositamente indette. Ad oggi però, i collezionisti italiani sono ben pochi ed i prezzi a cui i vecchi giocattoli di latta vendono venduti agli appassionati sono spesso esorbitanti. Infatti, la particolarità di ogni prezzo viene valutata e così il costo varia anche a seconda di cosa il collezionista desidera acquistare. Certamente, modellini di aeroplanini, macchinine, carri armati, soldatini e trottole sono comunque ancora oggi tra gli oggetti più amati dai collezionisti di tutto il mondo a cui, negli ultimi venti anni, non sono mancate occasioni di scambio e di confronto come mercati ed aste interamente dedicate ai giocattoli di latta.

I siti consigliati
Burattinaio : Il sito dedicato al Burattinaio. Tutto sul mondo dei Burattini: Burattini e Marionette, Teatro dei Burattini, come costruire un Burattino e tante altre curiosità. |
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio